Perdita di peso curare l apnea notturna, Contenuti correlati

Apnea notturna, dimagrire aiuta a guarire - Famiglia Cristiana

Le apnee notturne e la necessità di dimagrire

Si tratta, nello specifico, di un disturbo respiratorio del sonno caratterizzato da ripetuti episodi di ostruzione delle vie aeree superiori naso, cavità orale.

I frequenti episodi di apnea o ipopnea determinano uno sforzo respiratorio notevole con possibili variazioni della frequenza cardiaca, oltre a una frammentazione del sonno ed un aumento dei valori della pressione arteriosa sistemica e polmonare.

perdita di peso curare l apnea notturna

Le conseguenze di questo disturbo notturno si riflettono in larga misura durante le ore diurne attraverso una sensazione di sonno non ristoratoremal di testa cefalea ed eccessiva sonnolenza diurna che, inizialmente, compare solo dopo i pasti e in condizioni di rilassamento. Infatti, tale patologia è anche associata ad un aumentato rischio di incidenti stradali da 3.

perdita di peso curare l apnea notturna

Diagnosi della Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno La diagnosi del disturbo da apnee notturne viene effettuata partendo innanzitutto da una valutazione del quadro clinico generale di chi ne soffre; dopodiché è necessario sottoporsi ad un esame strumentale chiamato polisonnografia. Inoltre, questa dieta tiene conto degli alimenti da consumare con moderazione in caso di OSAS.

Apnea notturna: cos’è, cause, sintomi, conseguenze, cure e trattamenti

Preferire metodi di cottura semplici come a vapore, microonde, griglia o piastra, pentola a pressione, etc. È preferibile consumare una buona quota calorica a colazione, a pranzo e durante gli spuntini, consumando invece un pasto più leggero a cena; Prediligere, come condimenti, olio extravergine di olivaolio di riso, oli monoseme soia, girasole, mais, arachidi, etc.

perdita di peso curare l apnea notturna

Consumarla preferibilmente con la buccia se commestibile e ben lavatapoiché è la parte che apporta più fibre e vitamine. Preferire sempre la frutta fresca ai succhi, che sono più calorici contengono spesso zuccheri aggiunti, oltre al fruttosio della frutta e sono anche meno sazianti.

Attenzione soprattutto ai frutti più zuccherini come uva, cachi e fichi; Consumare adeguate quantità non più di g al giorno di frutta secca a guscio nocinocciole, mandorle, pistacchi, etc.

Perdere peso può ridurre le apnee nel sonno

È tuttavia consigliato il loro consumo perdita di peso curare l apnea notturna per garantire il giusto apporto di acidi grassi essenziali Omega-3che svolgono un ruolo importante nella prevenzione del rischio cardiovascolare; Limitare il caffè a non più di 2 tazzine al giorno, senza zucchero aggiunto; Sostituire lo zucchero con il dolcificante senza aspartame per zuccherare le bevande; Limitare il consumo di liquirizia.

Alimenti consentiti con moderazione Gli alimenti elencati di seguito sono quelli previsti per la corretta alimentazione, il cui consumo è organizzato sul rispetto di una specifica frequenza settimanale. Tuttavia, in caso di sovrappeso od obesità, è bene moderarne ulteriormente il consumo.

Alcolici e superalcolici.

perdita di peso curare l apnea notturna

Alimenti consentiti e consigliati Verdura cruda o cotta, da assumere in porzioni abbondanti almeno al giorno. Le patate non vanno considerate come verdura, ma come carboidrati, quindi sostituiscono pane, pasta, riso, etc. Privilegiare quelli integrali a più basso indice glicemico, con maggior contenuto di fibre e potere saziante, alternandoli con gli analoghi raffinati; Pesce di tutti i tipi tonno, branzino, orata, dentice, etc.

Privilegiare quello azzurro di piccola taglia aringa, sardina, sgombro, alici, etc.

  1. È risaputo che dimagrendo i sintomi migliorano, ma non era chiaro perché.
  2. Come si perde il grasso sotto le ascelle

È importante che i legumi siano considerati come un secondo perdita di peso curare l apnea notturna e non come un contorno: sono quindi da alternare a carne, pesce, uova, latte e derivati.

Consigliati i piatti unici a base di cereali e legumi riso e piselli, pasta e fagioli, pasta e ceci, etc.

Obesità e apnee notturne: cosa fare?

Privilegiare i tagli magri, privati cioè del grasso visibile, e il pollame senza pelle; Uova, 2 alla settimana; Formaggio, da consumare 2 volte a settimana e da intendersi come secondo piatto al posto di carne o uova. Alternare i formaggi freschi mozzarella, robiola, ricotta, crescenza, etc.

perdita di peso curare l apnea notturna

Consigli comportamentali Quando si va a fare la spesa, non comprare cibi ipercalorici e poco sazianti come snack o dolciumiricordando che la dietoterapia incomincia al supermercato; Utilizzare piatti piuttosto piccoli, in modo tale che si riempiano anche con porzioni modeste; Fare piccoli bocconi, non più grandi della falange di un pollice. Continuare questa buona abitudine anche nel periodo di mantenimento del peso; Pesarsi una volta alla settimana, preferibilmente in condizioni standard ad esempio, al mattino a digiuno, indossando solo la biancheria intima ; Non dimenticare di fare ogni giorno almeno 30 minuti di attività fisica aerobica passeggiare, correre, andare in bicicletta, nuotare, etc.

Le persone che svolgono regolare attività fisica hanno una ridotta incidenza di mortalità da tutte le cause: cardiopatia ischemica, sindrome metabolicaipertensione arteriosa, etc. Nei casi più gravi, avvalendosi della collaborazione di uno specialista, è possibile somministrare farmaci per decongestionare e lubrificare le vie aeree, per aumentare la velocità e la profondità della respirazione, oppure farmaci che inibiscono il sonno REM. Avvertenze Tutte le raccomandazioni e i consigli presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo educativo ed informativo e si riferiscono al tema trattato in generale, pertanto non possono essere considerati come consigli o prescrizioni adatte al singolo individuo il cui quadro clinico e condizioni di salute possono richiedere un differente regime alimentare.

Le informazioni, raccomandazioni e i consigli sopracitati non vogliono essere una prescrizione medica o dietetica, pertanto il lettore non deve, in alcun modo, considerarli come sostitutivi delle prescrizioni o dei consigli dati dal proprio medico curante.

Autore: Dr.

perdita di peso curare l apnea notturna

Leggi anche