Mirare a bruciare i grassi, Come dimagrire le gambe: ecco gli sport adatti

I 10 luoghi comuni da sfatare su esercizio fisico e fitness

Mirare al grasso corporeo testardo e ricercare il dimagrimento localizzato non hanno lo stesso significato. È possibile sbarazzarsi del grasso corporeo testardo attraverso la dieta, l'esercizio fisico e l'integrazione. Il grasso sottocutaneo è più testardo del grasso viscerale e del grasso intramuscolare. Per le donne,la maggior parte si trova intorno al sedere, ai fianchi e alle cosce.

Circa gli uomini, spesso lo troviamo attorno all'ombelico o le maniglie dell'amore. Le diete ipocaloriche protratte ed indiscriminate e l'esercizio aggiuntivo scriteriato, possono rendere ancora più ostinato il grasso testardo.

mirare a bruciare i grassi

Ci sono due strategie di esercizio e dieta che impediscono cio'. Integratori come estratto di tè verde, forskolina e yohimbina HCL possono aiutare con il grasso corporeo testardo, una volta che la dieta è sistemata. L'altro giorno stavo sfogliando alcune famose pagine di fitness su Facebook. Una discussione in particolare,ved eva protagonista un tizio che faceva una domanda su come prendere di mira il grasso testardo.

mirare a bruciare i grassi

L'amministrator e della pagina ha risposto alla domanda in questo modo: "Non puoi perdere grasso su specifiche aree del corpo. È semplicemente impossibile.

Il corpo brucia i grassi nell'insieme. Il dimagrimento localizzato è un mito". La verità qual'è? L'amministrator e della pagina ha torto su entrambi i punti. Il dimagrimento localizzato, si riferisce all'idea che è possibile bruciare i grassi da una particolare area del corpo esercitando direttamente quell'area. Bente Stallnecht ha confermato che si verifica effettivamente un dimagrimento settoriale.

Nello studio, è stato eseguito un intenso esercizio localizzato su una gamba. Questo arto, ha bruciato significativame nte più grasso rispetto alla gamba non esercitata.

Quindi, questo studio ha risposto alla domanda una volta per tutte. Cosa ci portiamo dunque a casa?

mirare a bruciare i grassi

Attaccare il grasso testardo e dimagrire localmente,non sono necessariamente sinonimi. Non stiamo parlando di dimagrimento localizzato in quanto esso riguarda solo l'esercizio.

Brucia grassi: ecco come!

Mirare al grasso testardo riguarda la dieta, l'esercizio fisico e l'integrazione. La riduzione settoriale è essenzialmente impossibile. Mirare al grasso testardo non è solo possibile, ma anche molto probabile, se capisci cosa e come farlo. La prima cosa da sapere sul grasso testardo è che è fisiologicament e diverso dagli altri tipi di grasso. Il grasso testardo ha un'alta densità di recettori alfa rispetto ai beta, è più sensibile all'insulina ed è meno irrorato dal flusso sanguigno rispetto al mirare a bruciare i grassi normale.

Il grasso sottocutaneo grasso sotto la pelle è più testardo del grasso viscerale il grasso intorno agli organi o del grasso intramuscolare il grasso nei muscoli. Le aree più ostinate di grasso sono i fianchi, il sedere, le cosce delle donne e le maniglie dell'amore e basso ventre sugli uomini.

Questo processo si chiama lipolisi. Quel grasso deve quindi essere portato in un'altra cellula per essere bruciato. È qui che è importante l'apporto di sangue da e verso i tessuti. Alla fine il grasso deve entrare in una cellula ed essere bruciato. Quest'ultimo passaggio si chiama ossidazione lipidica.

Il grasso testardo rilascia il suo grasso più lentamente,risp etto al grasso non testardo.

Dieta detox facile da

I tuoi principali ormoni perdita di peso metabolico charleston sc rilasciano grassi sono le catecolamine - noradrenalina e adrenalina.

Questi ormoni legano i recettori del tessuto adiposo che inviano il segnale per accelerare il rilascio di grasso o rallentare il rilascio di grasso.

mirare a bruciare i grassi

Questi recettori sono noti come recettori alfa e beta. I beta accelerano il rilascio di grassi. Gli alfa rallentano il rilascio di grassi.

mirare a bruciare i grassi

Questi recettori hanno questo effetto in gran parte perché attivano la segnalazione intracellulare che accelera o diminuisce l'attività della lipasi sensibile agli ormoni HSLil principale enzima che rilascia grasso nel corpo. Quindi, per sconfiggere il grasso testardo devi fare tutto cio' che aumenti l'attività dei recettori beta e diminuisca l'attività dei recettori alfa. La maggior parte pensa che l'insulino-resi stenza sia una cosa sola.

Quindi, cosa fa?

In realtà, la sensibilità e la resistenza all'insulina sono specifiche dei tessuti. Se sei abituato a pensare all'insulino-re sistenza nel modo tipico, non comprenderai il grasso testardo. Il grasso testardo è più sensibile all'insulina, il che significa che è meno resistente all'insulina rispetto al grasso normale.

La normale azione dell'insulina sulle cellule adipose è di ridurre l'attività dell'HSL, il principale enzima che rilascia grasso, e di aumentare l'attività dell'LPL, il principale enzima che immagazzina grasso.

Quindi una cellula grassa che è più resistente all'insulina accumula meno grasso e ne rilascia più. Una mirare a bruciare i grassi grassa che è più sensibile all'insulina immagazzina più grasso e ne rilascia meno. Il grasso testardo è più sensibile all'insulina rispetto ad altri grassi. Non solo, l'insulina ha un effetto anche sull'attività dei recettori alfa e beta, aumentando l'espressione relativa degli alfa rispetto ai beta.

  • Miglior rapporto macro perdita di grasso
  • I migliori esercizi per mirare e perdere grasso ventre - Fitness -
  • I blog sono pieni di storie che allertano sui pericoli di un allenamento troppo o poco intenso.
  • Introduzione In teoria, ogni protocollo di esercizio dovrebbe mirare al miglioramento della composizione corporea.
  • I 10 luoghi comuni da sfatare su esercizio fisico e fitness
  • Storie incredibili di perdita di peso prima e dopo

Quando si tratta di grasso testardo, l'insulina non è tua amica per diversi motivi. Anche altri ormoni entrano in azione. L'attività della tiroide accelera l'attività del recettore beta e diminuisce l'attività del recettore alfa. L'estrogeno aumenta l'attività dei recettori alfa. Gli stati di estrogeni elevati come la fase follicolare tardiva e la fase luteale precoce del ciclo femminile sono periodi durante il mese in cui il grasso corporeo testardo femminile è ancora più ostico.

Prima di tutto, anche i recettori alfa influiscono sul flusso sanguigno. Più recettori alfa in un'area significano meno afflusso di sangue su quell'area. Basso addome e maniglie dell'amore tendono ad essere "più fredde" La praticità di queste informazioni è ovviamente limitata.

Bevande drenanti per eliminare il grasso intra-addominale

Ci sono tre semplici passaggi che sono più facili a dirsi che a farsi: 1. Smettere di stare a dieta 2. Ciclizzare la dieta 3. Prendere bene la mira Analizziamoli punto per mirare a bruciare i grassi.

Quando segui questo metodo il corpo si impegna in una grave compensazione metabolica. La termogenesi adattativa è un aspetto di cio'. Mangi di meno e ti alleni di più e il tuo corpo ti renderà più affamato, ti farà sentire meno energico, indurrà voglie insaziabili e ridurrà il tuo tasso metabolico a riposo di circa calorie al giorno in media.

E indovina dove hai maggiori probabilità di immagazzinare tutto il grasso recuperato,non appena per sbaglio tornerai a sfondarti di gelato? Esattamente le zone testarde che stavi cercando di bruciare dall'inizio!

Quindi, non solo la dieta ti rende più grasso, ma rende ancora più ostinato il grasso testardo. Due dei modi principali per farlo è attraverso una maggiore sensibilità all'insulina nel tessuto adiposo testardo e una diminuzione della attivita' della tiroide che inclina le cose ancora di più a favore dell'attività dei recettori alfa, rispetto ai beta. Fare la dieta in modo tradizionale è una ricetta giusta per rendere il grasso testardo ancora più bastardo.

O mangi di meno e fai meno attività fisica o mangi di più e fai più attività fisica. Quello che non devi fare è continuare a mangiare di meno e allenarti di più. Un buon modo di pensare a questo approccio è un 3: 2: 1 per dieta ed esercizio fisico. Questo è abbinato a tre attività di riposo e recupero come massaggi, stretching, lettura o attivita' ricreativedue allenamenti tradizionali di allenamento con i pesi e un'ora o più di passeggiate per tutti o quasi, i giorni.

Mangiare di più, esercitarsi di più: in questo approccio le calorie e l'assunzione di carboidrati sono elevate per alimentare molte attività quotidiane intense durante la settimana. Un esempio potrebbe essere un approccio 3: 2: 2.

Leggi anche