Cracker perdita di grasso. Colombo Nutrizione

Diete “fai da te”? Occhio agli errori!

Ricchi di fibra, dietetici, integrali, light etc etc. Mangiare i cracker al posto del pane quando si è a dieta non ha senso, punto. A parità di peso, infatti, prodotti industriali come : i grissini, i cracker, le fette biscottate contengono più calorie cracker perdita di grasso pane e soprattutto più shifezze.

cracker perdita di grasso

Per rendere più gradevoli questi prodotti secchi, vengono aggiunti zuccheri e grassi che non si trovano nel pane. Una delle più inutili e sgradevoli invenzioni culinarie, gettonatissime da medici, dai personal fit trainers e dietisti di tutto il paese, propinate in tutte le diete e spacciate per salutari.

I Trigliceridi

Preferire sempre il pane a questi prodotti è imperativo. Ma perchè? Ho sempre notato che le persone sono molto attente al cioccolato e ai dolci in generale, ma molto distratte ai sostituti del pane, verso cui non percepiscono il reale valore calorico.

La motivazione che sento in tutte le persone che li mangiano è sempre la medesima: Sono più leggere e fanno meno ingrassare.

Superata questa soglia aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, diabete e tumori. Il grasso addominale è costituito da un eterogeneo mix di cellule adipose, preadipociti stremali, cellule del sistema immunitario ed endoteliali. Se introduciamo più calorie, le cellule del grasso rispondono aumentando di volume e di numero e, man mano che si accrescono, impediscono al sangue di portare ossigeno in quelle zone. Tale condizione di inadeguata ossigenazione è una delle cause che danno inizio ai fenomeni di morte degli adipociti e di richiamo e conseguente infiltrazione di macrofagi nel tessuto adiposo. Ma cosa fa depositare il grasso in questa particolare zona del corpo?

Confronto nutrizionale Meno acqua più calorie Esaminando le voci della tabella nutrizionale di cui sopra, si nota la differenza del contenuto in acqua di questi prodotti. A parità di peso, infatti, una porzione da 50 grammi di crackers apporta circa calorie, mentre una di pane Ricordate che sono prodotti con un alto indice glicemico, chi è diabetico o deve dimagrire, è preferibile che ne consumi in piccole quantità e mai al posto del pane, le fette hanno più calorie del periodi frequenti di perdita di peso. Contengono meno acqua e più materia secca e più zuccheri e grassi rispetto al pane, quindi non sono come il pane!

Sostituti del pane?

cracker perdita di grasso

Ma anche no. I sostituti del pane si differenziano dal pane fresco per la perdita di acqua che si verifica durante la cottura.

cracker perdita di grasso

Inoltre, quando si consumano sostituti del pane, occorre verificare che siano prodotti solo con pochi ingredienti farina, lievito, olio evo, acqua e sale evitando i crackers ad esempio che contengano grassi vegetali non specificati che contribuirebbero ad aumentare il loro contenuto calorico. Occhio agli oli vegetali non idrogenati.

Crakers e sostituti del pane | Nemici della tua dieta

Infatti questa indicazione in etichetta è piuttosto generica e fuorviante. Gli oli, visto che non sono specificati, sono di bassa qualità sicuramente gli oli maggiornmente usati sono : olio di palma, olio di cocco e similari.

Bella schifezza.

Bruciare i Grassi - Processo Fisiologico

Cracker perdita di grasso si al pane? Perchè e mille volte più buono! Conclusioni Come sempre non diventerai obeso se mangi i crakers nella tua dieta da sportivo, ma sinceramente tutti sappiamo dove trovare un fornaio e sopratutto tutti sappiamo leggere, quindi visto che sapere è potere, scegli con giudizio se continuare a mangiare crakers che sembrano light solo grazie al loro aspetto, oppure tornare a mangiare con moderazione una bella fetta di pane fragrante.

Occhio agli errori! Abbiamo chiesto a Chiara Trombetti, dietista di Humanitas Gavazzeni, di spiegarci perché questi errori sono tanto dannosi per il nostro organismo. Questo porta a squilibri dal punto di vista delle percentuali di apporto energetico e alla carenza di principi nutritivi molto importanti.

Leggi anche