Cbd perdita di peso

cbd perdita di peso

Al momento si conoscono due recettori cannabinoidi, denominati CB1 individuato per la prima volta nel e CB2 scoperto tre anni più tardi, nel Entrambi i recettori sono presenti in varie parti del corpo, dal cervello fino al reni e al fegato.

In un certo senso si tratta di un estratto di cannabis, ma attenzione. Il CBD è un altro principio attivo della pianta di canapa, quindi un derivato che non dà effetti sul metabolismo e sul sistema nervoso al pari della droga.

Ecco quindi le principali domande che riguardano il rapporto tra Cannabis, CBD e metabolismo: Qual'è il ruolo dei cannabinoidi nel metabolismo? Qual è il rapporto tra Cannabis e appetito? Che cos'è la "fame chimica" e come influisce?

CREMA AL CBD

Andiamo a rispondere a queste domande una alla volta! Il ruolo della cannabis sul metabolismo rappresenta una delle questioni su cui la ricerca scientifica ha cominciato a indagare in tempi relativamente recenti.

cbd perdita di peso il blu perde peso

Ancor più di recente alcune pubblicazioni hanno cercato di fare il punto sul ruolo del CBD sul metabolismo e sui suoi possibili cbd perdita di peso positivi nel ridurre il tessuto adiposo. La revisione è stata pubblicata sulla rivista International Journal of Molecular Science ed è stata coordinata da Shenglong Zou e Ujendra Kumar, del dipartimento di farmacologia della University of British Columbia di Vancouver.

Gli effetti di CBD e THC sulla perdita di peso

Gli autori hanno ribadito che gli effetti biologici dei cannabinoidi, i principali principi attivi della pianta Cannabis sativa, sono veicolati dai due recettori dei cannabinoidi CB1 e CB2. Gli effetti del CBD sui due recettori hanno attirato una grande attenzione per il potenziale terapeutico in diversi ambiti medici. Secondo gli autori il cannabidiolo CBD ha dimostrato un'ampia gamma di effetti farmacologici promettenti dal punto di vista terapeutico, sia assunto singolarmente che in combinazione con altri farmaci indicati per una terapia.

Questo è dovuto al fatto che la perdita di peso è stata associata a molti rimedi e altre attività che sono in contraddizione con la teoria della perdita di peso, cioè, per mantenere un corpo sano e stile di vita. Ad esempio, l'esercizio fisico eccessivo e una dieta rigorosa a volte non consentono al corpo di funzionare correttamente, con conseguenti danni anche maggiori. Questo è il motivo principale per cui la perdita di peso rimane una questione controversa tra coloro che la considerano impossibile o un modo inutile per mantenere un corpo sano e in forma a causa degli effetti nocivi dell'eccessivo esercizio fisico. Tuttavia, se esiste qualcosa di sufficientemente affidabile da utilizzare nel tentativo di perdere peso, questa è sicuramente una sostanza biologica, come nel caso dell'olio di CBD.

Per il momento si sa che due cannabinoidi CB1 e CB2 vengono entrambi attivati dai composti endogeni endocannabinoidi e prendono parte a molti processi fisiopatologici come la regolazione della percezione del dolore, il sistema cardiovascolare, quello gastro-intestinale e le funzioni del fegato. Il sistema endocannabinoide regola, tra le altre cose, il bilancio energetico e il metabolismo.

Il nostro sistema endocannabinoide presenta anche gli enzimi metabolici ed è coinvolto nel trasporto dei nutrienti e nella raccolta di energia.

cbd perdita di peso perdere peso dalla schiena

I ricercatori hanno analizzato i neuroni che si attivano nel circuito dei recettori CB1, le famigerate cellule del sistema endocannabinoide, e i neuroni pro-opiomelanocortina Pomc che trasmettono e ci fanno provare la sensazione di sazietà. Lo studio, condotto sui topi, ha comportato la stimolazione dei neuroni al centro dello studio. I ricercatori hanno voluto verificare se attivando i recettori CB1 nei topolini a stomaco pieno ne seguisse una ridotta attività dei neuroni Pomc e che, quindi, avessero fame.

cbd perdita di peso brucia i grassi quando dorme

Nel caso in cui i neuroni Pomc vengano attivati dai principi attivi della pianta di cannabis, questi sono in grado di rilasciare solo la beta endorfina. Dimagrire con il CBD? Cbd perdita di peso con una premessa doverosa.

E puoi usare un mezzo noto da tempo per il contrario. Ma è realistico? Perdere peso con la CBD?

Una dieta sana, magari concordata con il proprio dietologo, e una regolare attività fisica sono gli ingredienti per un dimagrimento efficace e salutare. Uno dei primi studi a indicare un possibile ruolo del CBD nel consumo di grasso corporeo risale a pochi anni fa, aled è stato condotto da un equipe di ricerca coreana. Lo studio, pubblicato su Molecular and Cellular Biochemestrydescrive come il cannabidiolo CBD sia in grado di agire in tre diversi modi sulle cellule grasse chiamate preadipociti.

Il CBD può aiutare a perdere peso?

In altre parole: il CBD non provoca la fame chimica. Tra i vari settori di ricerca sugli effetti del cannabidiolo, uno dei più recenti è proprio quello che indaga una possibile azione di supporto al consumo di calorie. Un rapporto del pubblicato sull'American Journal of Epidemiology, basato su un sondaggio con oltre

Leggi anche